La normalità è oro colato (e l'ho scoperto troppo tardi)

La normalità è oro colato (e l'ho scoperto troppo tardi)

La sveglia delle 7.00 suona senza pietà. E’ lunedì mattina. Inverno. Fuori piove, anzi diluvia.
Mi alzo di corsa e preparo la colazione e i vestiti per i bambini, controllo gli zaini, ah...oggi c’è nuoto, speriamo di non dimenticare per l’ennesima volta lo zaino del nuoto all’ingresso! Poi di corsa a scuola. Piove ancora.
Poi di corsa a lavoro, parcheggio, diluvia ancora.
Di corsa per non bagnarmi.
Tutto sempre di corsa. Ecco non avrei mai pensato di pensarlo, ne’ di dirlo, ne’ tantomeno di scriverlo: eppure quello spaccato di vita vera descritto qui sopra mi manca, e parecchio.

Mi appare come un miraggio lontano, qualcosa di irraggiungibile e impagabile.

Ma che fino a qualche settimana fa odiavo.

Odio il lunedì. Poi un lunedì di inverno con la pioggia figuriamoci quante volte ho imprecato, lamentandomi. Solo ora ho capito che la normalità è oro colato.

Anche quando prende quei risvolti che la fanno assomigliare quasi più a un calvario, tipo ti si rompe la macchina proprio il giorno in cui dovevi andare al saggio di inglese di tuo figlio, oppure ti si rompono le buste della spesa e le uova che ti servivano per fare il ciambellone al cioccolato sono ora una frittata sull’asfalto, oppure ti consegnano una cosa che avevi ordinato ma si sono sbagliati perché tu ne avevi ordinata un’altra oppure quando decidono di togliere la corrente a tutto il quartiere e tu avevi organizzato il trasloco di una vita e ti serviva l’ascensore e la lista qui potrebbe essere infinita... Peccato che l’ho capito troppo tardi e che quella normalità non tornerà più o per lo meno non tornerà identica a come avevo imparato a conoscerla.
Sarà comunque diversa. Sarà una normalità 2.0.
Come sarà, nessuno lo sa.
Per ora la immagino, la idealizzo, la sogno, la auspico, la desidero, la ridisegno, la riprogrammo, la costruisco. Per ora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *